Cos’è una bomba sessuale?

Il concetto di “bomba sessuale” è cambiato nel corso degli anni. Che certamente non è cambiato è la reazione della popolazione a queste bellezze.

Il concetto di “bomba sessuale” è cambiato nel corso degli anni. Che certamente non è cambiato è la reazione della popolazione a queste bellezze. Non erano solo ammirate, come star del cinema ordinario (anche se molto belle). Erano desiderati!

Jin Harlow
È stata la prima attrice a creare una reputazione esplosiva. Nel 1933, il film “Bombshell” con Gin nel ruolo del protagonista è stato pubblicato sugli schermi cinematografici americani. Sia nel cinema che nella vita, la bionda platino era frivolo e audace. Potrebbe facilmente apparire in pubblico in un abito traslucido. Dicono persino che è stata lei a essere inventata prima di salire sul palco per massaggiare i capezzoli con un cubetto di ghiaccio. Jin Harlow era felice di giocare a cattive ragazze. Che solo l’interesse pubblico per la sua persona.

Rita Hayworth
Nel 1946, la scena in cui l’eroina di Rita nel film “Guild” appare in un lungo abito in raso con tagli e senza cinturini (!) e in lunghi guanti neri, causò una raffica di critiche. Non c’erano indignazione dei limiti e mogli gelose: “Striptease davanti alla telecamera!»Hanno chiamato un episodio di 15 secondi con uno spogliarello, in cui Hayworth ha scaricato un guanto dalla mano destra durante l’esibizione della canzone, e poi ha girato i fianchi. A proposito, mi sono attorcigliato.

Marilyn Monroe
Snow -Wite Hair, Smile abbagliante, un naso pulito, leggermente rovesciato e, naturalmente, un busto impressionante. Per quanto riguarda la famosa andatura dall’anca, discutono ancora della sua origine. Secondo una versione, le gambe dell’attrice erano di diverse lunghezze. Secondo il secondo, era spesso ubriaca. Secondo il terzo, ha segnato specificamente un tallone su una scarpa per ottenere l’effetto di ondeggiare. È vero, è difficile immaginare Marilyn con un file in mano, abbreviando silenziosamente gli stiletti. Ma immediatamente ricordo l’abito bianco, che è sparso dal vento e spinto, premuto sulla cornice, un telaio del film “prudente dell’anno del settimo anno”. Per questo episodio scioccante, le è stato immediatamente assegnato il titolo della più sexy attrice degli anni Cinquanta. Tuttavia, Monroe ha scioccato più di una volta: qual è il vestito in cui ha suonato Happy Birthday John Kennedy. In quel giorno, sul palco di Medison-Square-Garden, uscì in un abito corporeo, ricamato con vetro e paillettes. Da lontano sembrava che fosse nudo.

Brigitte Bardo
Brigitte – Personificazione della femminilità e del fascino. I famosi artisti hanno dedicato canzoni per lei e milioni di donne hanno copiato il suo stile e il suo trucco – leggermente spettinato, come se se dal vento, dai capelli biondi, dai brillanti accento sugli occhi e dal rossetto sempre rosa. Fu sullo schermo che lei contorceva infinitamente i romanzi con diversi uomini contemporaneamente, e introdusse anche la moda per il bikini da bagno. Il bardo è stato uno dei primi ad apparire al cinema mezzo nudo ed è stato rilasciato in pantaloni aderenti a cape-capri. L’immagine con la sua partecipazione “e Dio ha creato una donna” Chiesa cattolica (e non sola, lei) ha nettamente condannato, e la gloria dell’attivista della rivoluzione sessuale era radicata dall’attrice.

Certo, il film non è solo. Certo, il mondo è impazzito per Sophie Loren e Gina Lollobidzhide, ma è stata Brigitte che ha sempre attirato l’attenzione insolita sul suo comportamento straordinario e si è rilassato. Bene, che, oltre a lei, potrebbe dichiarare pubblicamente: “Il mondo è angusto: alla fine ci incontreremo tutti a letto”.

A poco a poco, l’immagine delle bombe sessuali nell’industria cinematografica mondiale ha iniziato a svanire in background. E fino alla fine del prossimo decennio di ragazze sexy, si potevano solo guardare le pagine delle riviste erotiche.

Kim Basinger
Grazie a questa attrice, le bombe sessuali hanno lasciato il sottosuolo. Nel 1986, Kim ha recitato nel mondo che è stato sopraffatto dal film “nove settimane e mezzo”, e nel 1991 in “The Hazard of Marry”. E se il primo a causa dei divieti, la censura e la mancanza di registratori video non erano ancora in una volta, allora il secondo era per centinaia di migliaia di ragazze un vero manuale per creare un’immagine sessuale. Capelli biondi lunghi, vestito stretto più una scollatura profonda e, soprattutto, rossetto rosso luminoso sulle labbra.

Pamela Anderson
Anche dagli anni ’90 affascinanti: Anderson è diventato popolare dopo l’apparizione nella serie “Rescuers Malibu”. Gli spettatori non hanno visto tanto la trama quanto il comportamento del suo busto. Pamela fu immediatamente soprannominata Silicon Barbie, e nonostante le tradizioni puritane e non nascondeva che aveva ripetutamente sottoposto la correzione del torace e l’aumento delle labbra.

Più di una volta ha scioccato il pubblico con confessioni intime e dettagli della sua vita personale. Ad esempio, Pam ha detto che adora oscillare su un’altalena assolutamente nuda. Al suo matrimonio, brillava in un bikini bianco. E a metà delle ninezze divenne il personaggio principale dello scandalo. Un video di casa piccante con la sua partecipazione era su Internet.

Madonna
Louise Chikon per la prima volta “ha fatto esplodere” la scena musicale. Prima di lei, il titolo di bombe sessuali ha ricevuto solo attrici che si sono permesso di essere scene di letto in film o foto sincide nelle riviste. Il modo di vestire vestitamente ha aiutato molto Mag. Tutto è iniziato con un abbigliamento openwork-coree, più simile alla biancheria intima, e una cintura con il giocattolo per boy di iscrizione. In questa forma, la Madonna è andata alla presentazione del premio MTV nel 1984. Inoltre. 1990: Bustier con coppe a forma di cono. 1992: Kombineson su bretelle più seni nudi. Presto Madonna simulato magistralmente la masturbazione proprio sul palco. Altri candidati per le bombe sessuali non avevano semplicemente nulla da coprire!

Sabrina
È diventato popolare in URSS nel 1987 grazie all’amore estivo della canzone (abbiamo ricordato questa composizione secondo: “Boys, Boys, Boys”). E quando gli spettatori hanno visto una clip calda (il busto dell’esecutore si è sforzato di uscire da un costume da bagno bagnato bianco), hanno immediatamente assegnato al cantante lo stato di un simbolo sessuale e la regina della discoteca. Per milioni di uomini, Sabrina Salerno – energica, appassionata e audace – divenne la personificazione dell’Italia! E milioni di ragazze hanno messo i suoi cortometraggi di jeans sui collant.

Sharon Stone
. Non solo mi sono svegliato gli istinti di base, spostando la mia gamba (senza biancheria intima!), ma ha anche dimostrato che anche le bombe sessuali sono intelligenti. Il fatto che il suo QI sia 154 fosse noto, a quanto pare, persino scolari. Sebbene il famoso episodio dell’interrogatorio sia stato discusso, ovviamente, più spesso. Si diceva che Sharon fosse l’unico dei quattordici beni (tra questi sia Kim Beinger che Julia Roberts), che hanno accettato questo ruolo.

Dopo l ‘”istinto principale”, tutti non vedevano l’ora del prossimo film con la sua partecipazione. Stone ha incontrato le aspettative. Il thriller erotico “Slofka” ha rafforzato il titolo di sex symbol dell’inizio degli anni novanta.

In URSS, simboli sessuali (a meno che, ovviamente, questo termine non sia appropriato, perché non c’era sesso!) Le attrici sono state riconosciute immediatamente, leggermente esposte davanti alla telecamera.

  • Svetlana Svetlichnaya In una veste aperta con pulsanti madre -dif -pearl nella “mano di diamanti”, Vera Alentova in una combinazione del film “Mosca non crede lacrime”, Natalya Nedoda nuda in “Little Faith”.
  • La sessualità e i dati naturali si sono aperti apertamente negli anni ’90. E non dallo schermo, ma dalle scene pop. Uno dei primi a non aver paura di sembrare rilassato e impudente Lada Dance. Nella clip “Devi vivere in alto, lampeggia in nero o in corpo bianco più calze con la frangia di tono. Come si suol dire, sei debole?
  • MA Ira Saltykova! Assomigliava a una bambola di Barbie: riccioli di platino, occhi larghi, denti di perle e molti, molti scintillamenti e ovunque. Anche le sue clip erano abbastanza coraggiose: o ballava in biancheria intima del colore leopardo, poi le fu frequentata in un bagno con schiuma o persino strisciata a quattro zampe.
  • Non è rimasto indietro rispetto ai colleghi nel seminario e Natalia Vetlitskaya. Dopo la clip per la canzone “Playboy”, a quanto pare, l’intero paese ha iniziato a indossare pantaloncini di pettinatura, anelli-segi e medicazioni in bianco e nero sulla testa.

A proposito di simboli sessuali, non si può fare a meno di ricordarli. Ciascuno corrispondeva ai parametri 90-60-90 ed era certamente superiore a 176 cm.

Claudia Schiffer
Lo standard di perfezione, la principessa inaccessibile, la bionda più affascinante e un modello altamente pagato: è così che tutti i media hanno scritto su di lei. Solo a metà degli anni Novanta il numero di copertine con la sua immagine era di circa 500 e all’inizio del nuovo secolo e tutti i 900! Claudia non si è mai illuminata nelle connessioni screditando il suo nome, “nudità” o video in casa. Eppure è un simbolo sessuale indiscutibile degli anni novanta.

Eva Herkigova
Il nome del modello ceco tuonò in tutto il mondo dopo la pubblicità all’aperto della biancheria femminile. Sui poster, Eva era raffigurata nel reggiseno nero e lo slogan suonava così: “Guarda nei miei occhi. Dico – negli occhi!””. In numerosi paesi, a causa dell’aumento del numero di incidenti automobilistici, questi poster erano vietati.

Cindy Crawford
Una donna bruno con una figura cesellata e un’affascinante talpa sopra il labbro – è impossibile dimenticarlo. Cindy divenne il primo top model ad apparire nudo in Playboy, in seguito la rivista assegnerà il suo quinto posto nella lista di centinaia di stelle sessuali del 20 ° secolo. Crawford ha pubblicizzato audacemente costumi da bagno e biancheria intima, ha partecipato alla creazione di calendari erotici e ha persino recitato nel film per computer “Sex with Cindy Crawford”.

Marina Panteleeva
Foto vostock foto (6). Look russo . Fotolink (3). EastNews (2). FotoBank (4)